Politica dei Cookie

 

 

Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Dom, Dic 3, 2023

Salute

Altri articoli...
Altri articoli...

Benessere

Diabete, l’attività fisica di sera aiuta a controllare gli zuccheri nel sangue

L’attività fisica, si sa, fa bene ed è raccomandata dai medici alle persone di tutte le età e sesso, ma in particolare a coloro che soffrono o hanno la tendenza a sviluppare il diabete. Una ricerca pubblicata su "Diabetologia", rivista della European Association for the Study of Diabetes (Easd), suggerisce però che anche l’orario ha la sua importanza. Farla nel pomeriggio, infatti, ma ancora di più la sera, sarebbe legata a un minore sviluppo di resistenza all'insulina e quindi a un migliore controllo degli zuccheri nel sangue.

Diabete, l’attività fisica di sera aiuta a controllare gli zuccheri nel sangue

Dormire 7 ore a notte diminuisce il rischio di malattie croniche multiple

L'importanza di mantenere alta la qualità del sonno e di dormire ogni notte le ore di cui il proprio organismo ha bisogno è risaputa. A dirlo infatti sono numerosissimi studi che prendono di mira diversi aspetti. L'ultimo condotto in ordine di tempo sostiene che dormire poco aumenterebbe notevolmente il rischio di ammalarsi di più di una malattia cronica contemporaneamente e diminuirebbe la longevità, soprattutto se a farlo sono persone non più giovanissime.

Dormire 7 ore a notte diminuisce il rischio di malattie croniche multiple

Listeria, salmonella, botulino: le infezioni che rischiamo a tavola e i sintomi

Anche a tavola si rischiano infezioni. Il consumo di cibi o acqua contaminati da agenti patogeni come batteri, virus, tossine o parassiti può provocare le MTA, ovvero malattie trasmesse da alimenti. La via di introduzione nell’organismo è pertanto “alimentare” e la sintomatologia è prevalentemente gastrointestinale con febbre, vomito e diarrea, ma non solo, come nel caso della listeria o del botulino.

Listeria, salmonella, botulino: le infezioni che rischiamo a tavola e i sintomi
Image

Cronaca, Politica, Economia, Cultura, Salute, Ambiente, Tecnologia, Green, Eccellenze

Questo blog è di proprietà di EDR INFORMATICA GROUP S.R.L.S.
Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da Internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Redazione: Via Kennedy, 118 - 87036 Rende (Cosenza) Italia
Telefono: (+39) 0984 1717508 / (+39) 0984 465329 - Fax: (+39) 1782717073
Mail: info@ilmeridioneoggi.it - redazione@ilmeridioneoggi.it
Partita Iva: 03608380782 - Registro delle imprese di Cosenza - Numero di iscrizione: CS-246609
© 2022 - Il Meridione Oggi. Tutti i diritti riservati